Interviste

Rastelli: “Vittoria del cuore. Non ricordo parate di Gomis”

Comments (9)
  1. francesco scrive:

    Ma stai zitto che se non era per il rigore neanche avevate tirato in porta. eravate in 32 in difesa per tutta la partita. siete da serie c.

  2. Salvo scrive:

    Gli allenatori come Rastelli uccidono il calcio , io ho passato da un pò gli anta ed ho nostalgia del calcio spettacolo di un tempo, ora si assiste ad un correre dietro la palla , tattiche asfissianti , fuorigioco maniacale , mischie continue , sembrano partite di regby e non di calcio, con tutto il rispetto per il regby. Di chi la colpa di tutto questo ? Di allenatori alla Rastelli che devono fare punti a tutti i costi , non ha importanza come e infischiandosi dello spettacolo e della bellezza del gioco del calcio.

  3. daniele87r scrive:

    Non hai visto parate di Gomis? E’ quella del primo tempo sul colpo di testa di Sauro? Quella non e’ una parata?
    Quello che non ha fatto parate e’ stato Frison,che forse e’ meglio che va via a gennaio

  4. maverich83 scrive:

    Se non era per gli sbagli di Calaio’ e Sauro davanti e forse se ricordo di qualcun altro,a quest ora avremmo pareggiato la partita che meritavamo di pareggiare.Loro hanno vinto soltanto grazie a un rigore(che forse non c era).Cmq non è che siano questa grandissima squadra che si dice in giro.Non hanno fatto praticamente nulla.Forse soltanto un po più di agonismo e corsa,mentre noi sbagliavamo sempre qualche passaggio.Cmq nel calcio servono i punti,la prestazione è relativa.Loro sono stati fortunati.

  5. Giuseppe scrive:

    Ma scusa Salvo e come dovrebbe giocare Rastelli come Sannino, dovrebbe fare quindi il calcio spettacolo di Sannino..giusto? Guarda, per come stanno le cose, mi piacerebbe avere un allenatore che uccide lo spettacolo…. è normale che i tempi cambiano e quindi il tipo di gioco. Non sono d’accordo con Rastelli sul fatto che il Catania non ha mai tirato in porta.. pochissimo si ma lo ha fatto.. sconclusionato si ma lo ha fatto. Ho avuto conferma invece che un altra squadra mediocre ha fermato il Catania: a questo punto caro Salvo sono tanti gli allenatori che uccidono il calcio…. arrestiamoli!!!

  6. salvo 1 scrive:

    Il calcio è diventato noioso , si va alla stadio a sbadigliare. Vorrei sapere cosa c’è di bello a vedere un gioco sempre spezzettato , falli continui ,blocchi , muri , undici giocatori messi davanti alla propria area a dare calcioni. Se vi piace così , i gusti son gusti , godetevi questo spettacolo.

  7. ezio scrive:

    Caro signor rastelli le sue affermazioni sono arroganti e fuori luogo, non fanno altro che alimentare tensioni. Dopo il rigore vi siete difesi ad oltranza, ci rivediamo a catania al ritorno. Sperando che l’arbitro non vi faccia la grazia di un’altro rigore. Si ricordi che abbiamo ben 11 infortunati,le faccio qualche nome? Rosina, le dice qualcosa? Castro, le dice qualcosa? Almiron, le dice qualcosa? E mi fermo qui perche potrei continuare. Quindi non sia cosi arrogante nelle sue affermazioni, un pò di pacatezza non guasta. Saluti

  8. Salvo scrive:

    L’Avellino ha ambizioni? Ma finiamola di raccontare idiozie , una squadraccia come l’Avellino è la negazione del calcio.

    1. scinthe scrive:

      ma perche’ il Catania ha ambizioni ? guarda la classifica nostra e degli irpini. Poi spiegami dove faresti giocare gente come Leto …almeno gli irpini corrono!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Palermo N.1/2016 del 17/01/2015 Direttore Responsabile: Daniele Di Frangia