Il segreto per pulire le piastre incrostate del forno

Pulire il tuo forno: i segreti per risolvere il problema delle piastre incrostate

Il tuo ha delle piastre molto difficili da pulire, specialmente se sono incrostate. Tuttavia, questo può semplicemente rendere la più veloce.

Quando si utilizza il forno per cucinare il cibo, le preparazioni sono sottoposte a temperature elevate e ciò può carbonizzare gli alimenti. Di conseguenza, si formano macchie ostinate e il compito di pulizia diventa molto complicato.

In effetti, alcune sono a base di zucchero che si caramellizza e si fissa sulla superficie. Per altre preparazioni, sono ricche di grassi e lasciano tracce molto radicate. Quando si vedono tutte queste sporchezze, ci si sente disperati e si rimanda la pulizia a più tardi.

Tuttavia, se si rimanda questa pulizia, i residui e gli schizzi si attaccheranno maggiormente alla superficie diventando più ostinati e duri.

Due prodotti miracolosi per eliminare il pernicioso sporco

Quali sono gli due ingredienti da privilegiare per riuscire in questa operazione di pulizia?

Per eliminare l'eccesso di sporco dalle piastre di cottura, il segreto è l'uso di questi due prodotti miracolosi: l' e il bicarbonato di sodio. Sono due ingredienti comuni che si trovano nella maggior parte delle dispense da cucina.

Per trarre vantaggio da questi prodotti, riempire un lavandino con acqua calda. Poi, aggiungere dentro bicarbonato e aceto bianco in quantità uguali. Successivamente, immergere le piastre del forno in questa miscela e lasciarle dentro per 30 minuti a 1 ora.

Nel frattempo, strofinare energicamente la piastra utilizzando la parte rigida della spugna. Effettuare movimenti circolari per impedire la formazione di graffi. Dopo questo passaggio, lavare la piastra con acqua saponata e asciugarla.

Un’altra infallibile metodologia da prendere in considerazione

Per perfezionare questa prima tecnica, è possibile creare una pasta utilizzando il bicarbonato di sodio e l'acqua ossigenata. Poi, applicare la miscela sulla superficie della piastra e lasciarla agire per 2-3 ore.

Successivamente, utilizzare una spugna per rimuovere la pasta. Inoltre, non è necessario strofinare troppo forte! Alcuni colpi di spugna sono sufficienti per ottenere piastre brillanti e come nuove!

Il trucco finale consiste nell'utilizzare fogli ammorbidenti. Riempire la piastra con acqua tiepida e aggiungere due fogli con un po' di detersivo liquido. Poi, lasciare riposare per 3 ore o tutta la notte.

Il mattino successivo, rimuovere i fogli e svuotare la piastra. Poi, lavarla con una spugna e acqua saponata.

Lascia un commento