Calciomercato

Ufficiale: Schiavi al Catania, prestito con obbligo di riscatto

Albinoleffe-Padova serie B
Comments (5)
  1. antonello scrive:

    Ma Sauro rimane?

  2. daniele87r scrive:

    ma perché Spolli deve lasciare Catania e Sauro e Almiron no?
    Sauro ieri ha commesso un errore che neanche nei dilettanti commettono (azione del 2-0 lanciano).
    Arriva Schiavi? ci vuole un altro centrale difensivo e un terzino sinistro, poi oltre Sciaudone che è in dirittura d’arrivo ci vuole un altro centrocampista e un fantasista che possa sostituire Rosina quando manca e un altro attaccante, visto che giocheranno con il 4-3-1-2.
    Spero che arrivi anche un portiere, Gillet preferibilmente.

    Via: Monzon,Sauro,Almiron,Calello,Chrapek,Leto,Castro,Frison e Cani.

    Portiere: Gillet o Bassi (prenderei Scuffet in prestito).
    Difensori: un altro centrale difensivo e un terzino sinisro (Drapelà o Del Grosso?).
    Centrocampisti: Sciaudone e un altro centrocampista,spero Cascione.
    Attaccanti: Mancosu o Caracciolo.

  3. edoardo scrive:

    Ottimo acquisto Schiavi, credo che renderà quando si sarà ambientato senz’altro più di Rolin, Sauro e Spolli, ora ci vuole un calciatore che sappia fare sia il terzino che il centrale visto che Belmonte e Schiavi nn bastano, un centrocampista di qualità e quantità come Cascione che ritroverebbe a Catania Coppola, e infine un attaccate per sostituire Cani che dovrebbe andare al Leeds, Caracciolo o Corvia sfruttando un eventuale fallimento del Brescia o anche Mancosu

  4. Giovanni48 scrive:

    Veramente Schiavi dovrebbe essere il sostituto di Sauro …. Io seguo il Catania e il Calcio in generale da 50 anni, ma non ho mai visto nel calcio professionistico un giocatore così

  5. farcatania scrive:

    Schiavi a posto di Spolli, ma diciamo davvero? Sauro rimane? Il preparatore atletico rimane? Cosentino rimane? Bellomo ai tempi di LoMonaco sarebbe venuto a piedi…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Palermo N.1/2016 del 17/01/2015 Direttore Responsabile: Daniele Di Frangia