Pellegrino: “Nessun disastro, ma non possiamo più sbagliare”