Vox populi: la nostra Resurrezione?