Catania, il mercato entra nel vivo. Di Piazza e Palumbo i primi colpi?