Catania, Argurio: “Vigili sul mercato. Palumbo? Bravo, ma…”