È (finalmente) il momento di Cristian Llama?