Lodi: tra i tanti estimatori c’è anche il Palermo