Notizie in evidenza

Il Bari prende posizione: “estranei alle vicende oggetto di indagine”

Bari - Presentazione del nuovo allenatore Devis Mangia e del DS Stefano Antonelli con Gianluca Paparesta presidente del Bari football club 1908
Comments (5)
  1. gaetano scrive:

    E cosa dovevano dire che erano colpevoli anche loro?Non sprecate fiato tanto puniranno solo il Catania,quello che mi fa rabbia che stranamente tutto viene fuori a campionato finito.

  2. Salvo scrive:

    seeeeeeeeeeeeeeee…….ahahahahahahahah……poverini
    innocenti semu…..casti e puri

  3. Leccerossazzurra scrive:

    Comunque a noi del Bari non c’è ne frega un beato piffero… Oggi dobbiamo pensare a noi stessi! Io farei una proposta chock a tutti per creare una vera e propria scrematura e selezione lasciando il Catania a chi lo vuole e alla vera tifoseria! Ripartiamo dalla Terza Categoria!!! L’entusiasmo sarebbe a mille e daremmo un esempio AL MONDO di civiltà, senso civico e di saper riconoscere i nostri (seppur non della tifoseria ma della Società) errori! Sarebbe un provvedimento nettamente più severo della giustizia sportiva (che per quanto severa non ci radierà mai…) e sarebbe un fatto senza precedenti NEL MONDO DELLO SPORT!

  4. turi scrive:

    Ancora siamo all’inizio. ..vedrete quanto fango esce….mi sa che la B non parte proprio. …adesso stanno sputando sul catania. …si che sarà un’estate di veri fuochi d’artificio. …tremate….tutti. .chissa sa quanti piangeranno il primo di agosto. .

  5. gaetano scrive:

    la proposta di leccerossoazzurra mi piace,dobbiamo dare noi l’esempio e dissociarsi non solo da ciò che ha combinato pulvirenti e cosentino,ma anche alle decisioni che prenderà la decisione sportiva che come tutti prevedono non chiamandoci inter juventus roma ecc ci stangheranno più del dovuto,sarebbe un gesto unico al mondo condivido

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Palermo N.1/2016 del 17/01/2015 Direttore Responsabile: Daniele Di Frangia