Calciomercato

Gazzetta – Tutte le risposte di Cosentino sul mercato

27ec9b7b-986c-4380-9ac7-7794464508d4_961
Comments (3)
  1. Giuseppe Etna Sud scrive:

    Corsi e ricorsi storici: mi sembra di aver assistito lo scorso anno e, in particolare, nel calciomercato invernale, a simili prese di posizione o a simili dichiarazioni esattamente difformi dai comportamenti tenuti durante il periodo di calciomercato.
    Ora il sig. Cosentino non ci venga a dire che erano false notizie le sue dichiarazioni di prendere Babacar o, in sua vece, Pavoletti, come vice Calaiò, perchè suona di dichiarazione non veritiera. E poi, un vice Calaiò nel lungo campionato di B è assolutamente necessario o in sostituzione dello stesso Calaiò o in coppia con lui. La serie B si vince a suon di gol e partite vinte dentro e fuori casa, altrimenti facciamo la fine dello scorso anno in cui, tranne Michele Criscitiello, tutti ci davano per squadra che avrebbe raggiunto e forse anche superato la classifica del campionato precedente, invece ….!
    Ora si sta procedendo allo stesso modo: dichiarazioni roboanti; acquisti iniziali ottimi e poi … nulla: Monzon, Peruzzi, Leto, sono gli stessi dell’anno scorso. Izco non c’è più, Barrientos neppure (e questo non è male), Bergessio è andato via (doveva essere l’unico insieme al solo Barriantos a lasciare il Catania, invece…), Rolin, Frison e Castro hanno il mal di pancia; i migliori calciatori rossazzurri sono andati via, dov’è la stessa squadra dell’anno scorso che avrebbe dovuto costituire l’ossatura per la B e che, insieme ai nuovi, avrebbe costituito una garanzia per l’anno (speriamo che sia l’unico con promozione e non con retrocessione ulteriore) di cadetteria.
    Caro Cosentino si dia una mossa, acquisti gli uomini che sono necessari alla bisogna e cacci fuori i soldini delle varie plusvalenze per garantire un buon campionato con promozione finale.
    Questa è la prova d’appello che, nell’eventuale fallimento del “progetto”, rappresenterà un vero e proprio tradimento per gli oltre 10.000 abbonati.

  2. Salvo scrive:

    Stiamo vedendo un film già visto e dal finale , calcisticamente parlando,tragico. I soldi delle cessioni non dovevano essere reinvestiti nella squadra? Per prendere Sforzini , non un fulmine di guerra , siamo in concorrenza con Salernitana , Latina , Perugia , Lanciano , riusciremo a farci soffiare anche quello.

  3. ezio scrive:

    L’importante che Cosentino si ritenga soddisfatto lui, tutto il resto non conta, perche noi siamo solo un conto per i …….., questo significa che il rapporto collaborativo e costruttivo con tutti i tifosi del Catania è diverso dagli altri anni,ma fateci il piacere, avete la forza di togliere la passione. Siete grandi, ma qui nessuno e fesso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Palermo N.1/2016 del 17/01/2015 Direttore Responsabile: Daniele Di Frangia